volto arcano di trieste

Volto arcano di Trieste

18.00 

Autore: Francesco Boer
Editore: Bruno Fachin
Anno: 2015
Pagine: 220 illustrato
ISBN: 9788885289010

Descrizione prodotto

volto arcano di trieste
Volto arcano di Trieste
di Francesco Boer

Trieste è un dolce enigma: a chi la incontra per la prima volta, può sembrare una città chiusa in sè stessa, una donna che dorme e non vuol essere disturbata. Ma proprio come il sonno, quella quiete apparente nasconde un’agitata meraviglia, simile al sogno. Una volta che la si impara a conoscere, Trieste diviene allora un labirinto di suoni, idee, profumi e ricordi, in cui è bellissimo perdersi, perchè uscirne ha un po’ lo stesso sapore del risveglio dopo un’affascinante avventura onirica.
Nelle piazze, negli angoli delle vie e sulle facciate dei palazzi c’è una miriade di statue, fregi e bassorilievi: non solo nel centro storico, ma in tutte le vie, in tutti i rioni. Un’incantevole costellazione di simboli, a cui nessuno dà bada: la gente che passa indaffarata non sembra nemmeno vederli, presa com’è dai suoi mille impegni quotidiani.
Per strano che possa sembrare, a Trieste vivono ancora gli dèi pagani. A differenza delle altre città italiane, difficilmente troverete qui statue di santi, e a protezione delle case non ci sono invocazioni cristiane, e nemmeno la semplice croce. Il simbolismo cristiano è praticamente confinato nelle chiese: tutto il resto della città è invece governato dalle divinità dell’antica Grecia.
Qui le case sono segnate dal caduceo di Mercurio, o dal tridente di Nettuno. Le statue e le decorazioni compongono un sistema sapienziale profondo e coerente, la cui interpretazione svela i misteri arcani dell’ermetismo e dell’alchimia.
Vista in questa prospettiva, Trieste è quindi simile ad un gioioso corteo pagano, in cui all’energia e alla gioia di vivere si uniscono le antiche conoscenze e le profondità del sapere tradizionale.
Le pietre scolpite ci parlano, hanno qualcosa da insegnarci. Basta solamente saper ascoltare, voler raccogliere questo messaggio che dura nei secoli. Ci si accorgerà che persino le decorazioni apparentemente più semplici nasconono allegorie e messaggi cifrati.
Se si scopre la giusta chiave di lettura, la città può diventare simile ad un enorme libro illustrato, un antico manoscritto inciso nella pietra; passeggiare per le sue strade sarà allora come camminare fra pensieri e ricordi di ere passate.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Volto arcano di Trieste”