Trieste 1941-1954

20.00 

Autore: Bogdan C. Novak
Editore: Mursia
Anno: 2013
Pagine: 480
ISBN: 9788842551966

Descrizione

Trieste 1941-1954
Trieste 1941-1954
La lotta politica, etnica e ideologica.
di Bogdan C. Novak
L’ingresso delle truppe di liberazione jugoslave nella Venezia Giulia, il regime di democrazia popolare da esse instaurato, le azioni repressive intraprese verso gli oppositori sloveni e italiani turbarono anche l’animo di quanti, pur avendo salutato con speranza le brigate liberatrici, non videro un rapido ritorno a condizioni di normalità dopo anni di sofferenze e di terrore. I più colpiti furono alcuni ceti sloveni e croati, mentre i più delusi furono gli intellettuali che avevano seguito con trepidazione l’avanzata delle truppe anglo-americane da un lato, e delle formazioni partigiane dall’altro. L’opera di Novak ricerca le cause e le origini di queste illusioni e del rifiuto finale, ma soprattutto esamina – basandosi su una ricca letteratura jugoslava anche non comunista – la situazione storica delle minoranze slovene e croate. Nel considerare la questione giuliana sotto questo profilo, l’autore chiarisce in particolare gli atteggiamenti assunti fra il 1945 e il 1947 da quella parte della popolazione slovena e croata della regione che non aderì al comunismo, sottolineando come – accanto al massiccio esodo degli italiani da Pola – si collocasse quello di sloveni nell’alta valle dell’Isonzo.
Bogdan C. Novak, laureato in legge all’università di Lubiana, dopo aver insegnato nel Territorio Libero di Trieste dal 1947 al 1951, ha conseguito una seconda laurea all’università di Chicago

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Trieste 1941-1954”

Ti potrebbe interessare…