senzafarerumore

Senza fare rumore. Viaggio in Porto Vecchio

30.00 

Porto Vecchio. Un gigantesco baule dei ricordi, di marcate e irrinunciabili tracce del passato. Ma tra quei vuoti, tra quei muri sbrecciati e le matasse di ferri arrugginiti c’è, a ben guardare, soprattutto il futuro.

Descrizione prodotto

senza fare rumore

Porto Vecchio. Un gigantesco baule dei ricordi, di marcate e irrinunciabili tracce del passato. Ma tra quei vuoti, tra quei muri sbrecciati e le matasse di ferri arrugginiti c’è, a ben guardare, soprattutto il futuro. Perché, come tutte le città un po’ magiche (per quanto avviate al declino), Trieste ha la caratteristica di attingere vitalità da ciò che è stato. Qui il passato non passa mai del tutto perciò, bene o male, con la sua presenza indica il futuro. Mai niente è definitivo, dice Trieste, e il porto le fa eco.
Nei suoi scritti, nelle sue immagini, Neva Gasparo è riuscita con rara sensibilità a cogliere l’amabile contraddizione di un silenzio che sussurra di continuo. Svelando così il rifugio dei colorati, vitalissimi spettri che abitano il Porto Vecchio. [dalla Presentazione di Pietro Spirito]

Senza fare rumore. Un bellissimo racconto per immagini, nel cuore della Trieste di ieri e di domani.

Neva Gasparo vive e lavora a Trieste, dove ha iniziato inconsapevolmente la carriera di fotografa negli anni Settanta collaborando con Franco Basaglia, allora impegnato nella riforma dell’Ospedale Psichiatrico di Trieste.
È specializzata in riproduzione d’arte, architettura industriale, aree dismesse e reportage sociali. Ha scoperto per caso, oltre trent’anni fa, il Porto Vecchio di Trieste, se n’è innamorata a prima vista e da allora non ha più smesso di fotografarlo.

Autore: Neva Gasparo
Editore: Lint editoriale
Pagine: 288

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Senza fare rumore. Viaggio in Porto Vecchio”