Portovecchio. Trieste, la misura del possibile

Il libro, promosso da Confcommercio Trieste e frutto dal lavoro svolto dalla Facoltà di Architettura dell’Università di Trieste, affronta il tema del Punto Franco Vecchio a partire da una sua misurazione e raffronto rispetto al contesto della città di Trieste, ma anche rispetto ad altri scale architettoniche e urbane internazionali.

Descrizione

Il libro, promosso da Confcommercio Trieste e frutto dal lavoro svolto dalla Facoltà di Architettura dell’Università di Trieste, affronta il tema del Punto Franco Vecchio a partire da una sua misurazione e raffronto rispetto al contesto della città di Trieste, ma anche rispetto ad altri scale architettoniche e urbane internazionali.

E’ un volume che raccoglie dei ragionamenti molto laici sul portovecchio di Trieste e sulla sua scala rispetto alla scala della città. Non una mera raccolti di progetti (non realizzati) o di sogni infranti, ma uno strumento per cercare di capire perché a volte non si trova risposta solo perché appare mal posta la domanda. E’ un piccolo contributo che abbiamo realizzato con la Facoltà di Architettura e la Confcommercio, Raccoglie dei testi di Fraziano, Guraziu, Pitacco, Bisiani e miei, ci sono delle foto di Stefano Graziani e la grafica di Bartoli e credo che oltre far pensare e porre delle domande sia un oggetto carino e anche divertente da avere (ci sono delle belle tavole comparative che misurano Trieste che valgono a priori dalle nostre parole).

Autore: Giovanni Fraziano, Gabriele Pitacco, Giovanni Damiani, Thomas Bisiani e Gjon Guraziu e il contributo fotografico di Stefano Graziani
Editore: Fresco Editore
Pagine: 288

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Portovecchio. Trieste, la misura del possibile”