Nel mondo di Saba

15.00 

A cura di Fulvio Senardi
con i contributi di Anitha F.Angermaier, Stefano Carrai, Paolo Fabbraro,
Paola Farndini, Edoardo Greblo, Alfredo Luzi, Gino Ruozzi, Fulvio Senardi
Edizioni: Istituto Giuliano di Storia Cultura e Documentazione
Anno: 2018
Pagine: 140
ISBN: 9788890852664

Descrizione

Nel mondo di Saba
Nel mondo di Saba
Le scorciatoie di un poeta saggio
Miscellanea di studi
a cura di Fulvio Senardi
con i contributi di Anitha F.Angermaier, Stefano Carrai, Paolo Fabbraro,
Paola Farndini, Edoardo Greblo, Alfredo Luzi, Gino Ruozzi, Fulvio Senardi

Il volume a cura di Fulvio Senardi è interamente dedicato alle Scorciatoie, gli aforismi scritti da Saba per la rivista «La Nuova Europa» nel 1945. Il “vento del Nord”, come si disse, galvanizza il sessantenne triestino e ne anima la penna di uno spirito ironico insieme graffiante e affettuoso. «Il cuore», scriverà, «batte a sinistra», la sinistra del Partito d’Azione e dei comunisti, con cui Saba condivide il sogno di rifare l’Italia […]. La lunga consuetudine con la psicanalisi, àncora di salvezza per l’inguaribile nevrotico, l’amore per Nietzsche (non quello dei nazisti, ma il precursore di Freud che «parla all’anima e di cose dell’anima»), un ebraismo profondamente interiorizzato forniscono a Saba gli strumenti per un rude contropelo ai pregiudizi, alle ipocrisie, alle falsità dell’animale uomo, che invita a guardare schiettamente in se stesso per riconoscere la propria aggressività e salvarsi così dalla cupa sudditanza all’istinto di morte, in eterna contesa con la pulsione di vita, secondo il lessico freudiano che il poeta fa suo. [Giuseppe O. Longo]

Ti potrebbe interessare…

No comments yet.

Lascia un commento