Le voci del Carso

Valutato 3.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

13.00 

In un modo che forse può venire definito fiabesco nel senso buono – anche qui, “fiabesco” e non fantastico: uomini e donne figurati come esseri umani e basta. Per cui anche i “cattivi” – vedi la strega – si meritano nient’altro più di un aggettivo negativo.

Descrizione

carsotriesteblancatoLa mia presentazione è una premessa indispensabile, perché stimo sia la chiave per leggere e gustare questo libro intitolato: “Le voci del Carso”. Già nel precedente libro di Elena Blancato ero rimasto colpito dallo stile, dalla frase particolare che comunicava un senso insieme di semplicità e di dolcezza; ma il volume “Martin lo Škrat”, era stato definito in partenza “per bambini”, ed avevo quindi attribuito questa speciale atmosfera ad una ricerca stilistica peculiare, dedicata a lettori giovanissimi; uno stile che nella sua gentile genuinità contrastava nelle pagine scritte con il solito forzato buonismo, tipo tono cantilenante e cretino con cui l’adulto generalmente si indirizza ai fanciulli in tenera età. Ma ho ritrovato nel libro “Le voci del Carso” la stessa frase, caratterizzata dalla visione semplice – badiamo, ”semplice”, non superficiale – quasi tenera, per cui i personaggi, reali o fiabeschi da leggenda, e le loro azioni, erano visti e raccontati senza voluta indagine psicologica. In un modo che forse può venire definito fiabesco nel senso buono – anche qui, “fiabesco” e non fantastico: uomini e donne figurati come esseri umani e basta. Per cui anche i “cattivi” – vedi la strega – si meritano nient’altro più di un aggettivo negativo. Per il resto sono protagonisti insieme al vento, alle nuvole, al sole. Alla natura.

Spiro Dalla Porta Xydias

Autore: Elena Blancato
Anno: 2014
Formato: 15×21 cm.
Pagine: 140
Lingua: Italiano
ISBN: 88 6803 053 7

One Response to “Le voci del Carso”

  1. Lucio 14 luglio 2014 at 13:39 #

    raccolta affascinante di storie e leggende sul carso triestino, alcune veramente toccanti.

Lascia un commento