piscinabianchi

La piscina coperta delle Rive

14.00 

1950-2005. Dai primi progetti all’epilogo

Descrizione prodotto

Nel giro di pochi mesi è scomparso un tassello della storia della nostra città. La piscina coperta intitolata al grande capitano della Nazionale Azzurra di nuoto Bruno Bianchi, perito nel disastro aereo di Brema il 28 gennaio 1966, si è dissolta sotto i colpi delle ruspe e con essa anche una stagione lunga cinquant’anni che ha coinvolto almeno due generazioni di triestini ed ha portato alla ribalta nazionale e internazionale campioni di nuoto e squadre di pallanuoto ma, soprattutto, ha insegnato a migliaia di bimbetti timorosi a muoversi in acqua. Un impianto sportivo razionale e all’avanguardia per l’epoca, il 1954, che mutò i lineamenti alla parte terminale delle Rive, quasi uno spartiacque fra le Rive stesse e la Sacchetta. Oggi, lo sguardo si è riappropriato del mare e degli alberi delle barche a vela che si fondono, in lontananza, con il castello di Miramare ed il ciglione carsico.

Autore: Massimo Gobessi
Edizioni: Luglio editore
Anno: 2005
Formato: 17×24 cm.
Pagine: 192
Numero illustrazioni: 135
Stampa interno: bianco e nero, colore
Lingua: italiano
ISBN: 88 89153 121

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La piscina coperta delle Rive”