Visualizza carrello “Spiccioli di triestinità” è stato aggiunto al tuo carrello.

La mia Trieste

25.00 

Da vent'anni l'ho ammirata più volte. Nelle sue limpide serate in Piazza Unità e durante le lunghe regate veliche. Porgendole la mano nelle lunghe notti d'estate sul Molo Audace e nei romantici tramonti di Ponte Rosso lei mi strizzava l'occhio! Anche cercando i suoi lati migliori negli anfratti più renconditi di Città Vecchia. L'ho sorvolata accarezzandole le chiome del Castello e ammirando l'imponenza del suo Faro della Vittoria, ma niente da fare! Qualche volta, la bella dell'Adriatico, mi sorrideva quieta, illudendomi, dall'azzurro del suo mare e poi, bizzarra e volitiva, mi voltava le spalle sferzandomi di bora gelida. Si lascia corteggiare, ma non si concede facilmente. Oramai l'ho compresa e attendo paziente che la sua sfuggente bellezza, si doni ancora una volta alla tenacia del mio obiettivo.

Descrizione

lamiatriesteDa vent’anni l’ho ammirata più volte. Nelle sue limpide serate in Piazza Unità e durante le lunghe regate veliche. Porgendole la mano nelle lunghe notti d’estate sul Molo Audace e nei romantici tramonti di Ponte Rosso lei mi strizzava l’occhio! Anche cercando i suoi lati migliori negli anfratti più renconditi di Città Vecchia. L’ho sorvolata accarezzandole le chiome del Castello e ammirando l’imponenza del suo Faro della Vittoria, ma niente da fare! Qualche volta, la bella dell’Adriatico, mi sorrideva quieta, illudendomi, dall’azzurro del suo mare e poi, bizzarra e volitiva, mi voltava le spalle sferzandomi di bora gelida. Si lascia corteggiare, ma non si concede facilmente. Oramai l’ho compresa e attendo paziente che la sua sfuggente bellezza, si doni ancora una volta alla tenacia del mio obiettivo.

Autore: Francesco Bruni, Pino Roveredo
Editore: Luglio editore
Anno: 2012
Formato: 28×20 cm
Pagine: 154
ISBN: 88 6803 003 2

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La mia Trieste”