copertina-grammatica

La grammatica del dialetto triestino

22.00 

Questa grammatica rappresenta il primo sforzo complessivo per raccogliere e ordinare la confusa materia morfologica e sintattica della parlata giuliano-veneta della città di Trieste.

Descrizione prodotto

copertina-grammaticaQuesta grammatica rappresenta il primo sforzo complessivo per raccogliere e ordinare la confusa materia morfologica e sintattica della parlata giuliano-veneta della città di Trieste. Se escludiamo, infatti, le introduzioni ai dizionari, brevi dissertazioni e un paio di tesi di laurea, non c’è quasi altro riguardo alla grammatica triestina.

La Grammatica del Dialetto Triestino è quindi un lavoro fondamentale per il mantenimento della consapevolezza di questo patrimonio della cultura popolare. Naturalmente il confronto con l’italiano – da cui il sottotitolo “Confrontata con la grammatica italiana” – si è reso indispensabile non solo per il lettore non triestino, ma anche per i triestini stessi che, per comprendere analiticamente la loro parlata, hanno bisogno di un riferimento con la lingua nazionale di cui conoscono meglio le strutture grammaticali. Il lavoro, ampio e molto dettagliato,non si rivolge esclusivamente ad un pubblico accademico, ma rappresenta uno strumento acessibile anche ad un pubblico di non addetti ai lavori, notevole è ad esempio la messe di osservazioni minute, curiosità molto interessanti sugli usi di alcune parole e delle loro varianti. In appendice, inoltre, si riportano correzioni e aggiunte a «Il Nuovo Doria – Grande Dizionario del Dialetto Triestino» curato e revisionato dalle stesso Nereo Zeper. 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La grammatica del dialetto triestino”