Il Conte di Savoia

25.00 

La storia del supertransatlantico italiano per la prima volta in un libro

Autore: Paolo Valenti
Anno: 2009
Formato: 20×29 cm.
Pagine: 224
Numero illustrazioni: Oltre 500
Stampa interno: Bianco e nero, colore
Lingua: Italiano
ISBN: 88 89153 475

 

Descrizione


Non poteva mancare nella serie di volumi dedicati alle navi famose di Trieste il super transatlantico Conte di Savoia che, in assoluto, è stata la più grande nave mercantile costruita dal Cantiere San Marco dei C.R.D.A. Maestosa nelle sua grandezza, elegante nella linea esterna e perfetta nella tecnica è stata anche una nave innovativa nelle sistemazioni passeggeri e la prima al mondo su cui sia sperimentato un impianto antirollio. Il Conte di Savoia rappresentò per lo stile degli arredi un’evoluzione di quanto fatto tre anni prima sul tedesco Bremen, valorizzando particolarmente l’aspetto “nave”, e similmente a quanto fatto un anno prima dallo stesso cantiere sulla motonave Victoria ed, a Monfalcone, sulla Neptunia, completata due mesi prima. Il Conte di Savoia ha evidenziato la più alta espressione del progresso raggiunto dallì’architettura e dalla costruzione navale del suo tempo, mentre le sue qualità straordinarie di grandezza e di velocità, unite a quelle di eleganza e di conforto offerte ai passeggeri, lo hanno messo in primissimo rango tra i più grandi, moderni e prestigiosi transatlantici del mondo. Ebbe un grande e meritato successo specialmente nella danarosa clientela internazionale, ed americana in particolare, sulla linea Espresso fra Genova e New York che serviva in coppia col super transatlantico Rex, della stessa Compagnia; purtroppo, come molte navi di quegli anni, non ebbe una vita lunga, finito nel vortice della seconda guerra mondiale.

Autore: Paolo Valenti
Edizioni: Luglio editore
Anno: 2009
Formato: 20×29 cm.
Pagine: 224
Numero illustrazioni: Oltre 500
Stampa interno: Bianco e nero, colore
Lingua: Italiano
ISBN: 88 89153 475

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Conte di Savoia”

Ti potrebbe interessare…