giovanni colarich

Giovanni Colarich

13.00 

L’inafferrabile fuorilegge istriano

Descrizione prodotto

«Folle criminale audacissimo, che si è formato una cultura leggendo romanzi a sfondo poliziesco, di cui mette in pratica gli espedienti descritti»; «delinquente geniale, squisitamente gentile, uomo intelligente». Queste alcune delle definizioni che autorità di pubblica sicurezza e giornali locali diedero di Giovanni Colarich, il fuorilegge di Pola che seppe tenere testa, praticamente da solo, tra luglio 1923 e gennaio 1924, a centinaia e centinaia di poliziotti e carabinieri lanciati sulle sue tracce, fino alla cattura rocambolesca avvenuta in un cinema di Trieste. Ma che fu anche protagonista di cinque omicidi tra i più efferati della storia criminale di queste terre, senza contare altri due morti ammazzati per scambio di persona, vittime del clima di psicosi scatenato dalle sue gesta. E che, all’apice della sua vicenda, riuscì a penetrare nella redazione del maggiore quotidiano di Pola, dove sequestrò un giornalista costringendolo a fargli un’intervista. Un libro che si legge d’un fiato come un romanzo, ma anche una ricerca storiograficamente ineccepibile, frutto di un lavoro d’archivio durato anni. Un libro che racconta una vicenda abnorme e marginale, ma in grado comunque di gettare luce sulla storia sociale di Trieste e dell’Istria della prima parte degli anni Venti.

Autore: Francesco Fait
Edizioni: Luglio editore
Anno: 2006
Formato: 17×24 cm.
Pagine: 174
Numero illustrazioni: 13
Stampa interno: bianco e nero
Lingua: italiano
ISBN: 88 89153 180

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giovanni Colarich”