Ex voto di briganti, assassini, fate, santi e contadini

18.00 

Autore: Francesca Martinelli
Editore: Franco Puzzo Editore
Anno: 2017
Pagine: 50 illustrato
Isbn: 9788888475585

Descrizione

Ex voto
Ex voto di briganti, assassini, fate, santi e contadini
di Francesca Martinelli

Ex Voto di briganti assassini fate santi e contadini è il secondo libro di un progetto molto più complesso e articolato: insieme alla sua realizzazione c’è l’intento di sensibilizzare e divulgare un pensiero in tutte le forme di natura dialogica esistenti. Si parte dall’ex voto perché alle origini, all’interno di una società arcaica premercantilistica e matriarcale, possedeva una valenza simbolica di carattere estatico, legata al rovesciamento del potere costituito. Il suo potere era rivoluzionario perché si esprimeva in termini spirituali, ma al di fuori dell’istituzione ecclesiastica e di conseguenza fuori dal controllo dell’autorità pontificia. Questo elemento, insieme a un legame imprescindibile con il femmineo, ne delinea una connotazione irriverente e ribelle, non controllabile.
Erano le donne, nelle comunità arcaiche, che curavano i malati, determinavano i tempi della festa, del piacere e del raccolto: erano le intermediarie fra il mondo reale e quello degli spiriti. Madri, mogli e fanciulle invocavano la dea madre per affidarle la salute dell’amato, chiedevano la grazia per un figlio insano, per un amore perduto. Questo è anche il motivo per cui la cultura e i modi di vivere precristiani, che assegnavano grande importanza alla donna e in cui esisteva grande libertà sessuale, si sono conservati solo sulle montagne e in luoghi isolati lontani dai centri urbani. La donna, la madre genitrice e il corpo matriarcale si trasformarono presto nel “corpo sociale ribelle”, perché tutto ciò che sfuggiva all’ordine patriarcale in termini di controllo doveva essere rimosso. In questo contesto l’ex voto è stato ripulito e designato unicamente ad entità riconosciute dalla chiesa: la sua natura pagana e visceralmente umana è stata addomesticata. Ancora oggi l’istituzione ecclesiastica si prende cura dello spirito dissociandolo dalla carne, omettendo il corpo, viatico sublime di vita e di morte.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ex voto di briganti, assassini, fate, santi e contadini”

Ti potrebbe interessare…