Elisabeth. Imperatrice d’Austria e regina d’Ungheria

20.00 

Autore: Tschudi Clara
Editore: MGS Press
Pagine: 256I
SBN: 978-88-97271-25-3

Descrizione

Clara Tschudi ci racconta la vita di Sissi, dalla nascita alla morte, senza risparmiarsi di commentare gli avvenimenti – esaltanti, singolari e tragici – che l’hanno segnata. Il libro, pubblicato già nel 1900 e tradotto dal norvegese in tedesco l’anno dopo dall’editore Philipp Reclam junior di Lipsia, non ebbe molta fortuna in Austria dove ne fu proibita la circolazione. Francesco Giuseppe, molto probabilmente, ritenne oltraggioso mettere in piazza capricci, disillusioni, debolezze, nevrosi, fughe, malattie e tragiche morti di sua moglie e della famiglia Asburgo in generale. In altre parole la Tschudi aveva violato quella che oggi chiamiamo privacy.

Come deduciamo dalla prima importante biografia di Sissi, “Elisabeth die seltsame Frau”, scritta nel 1934 da Egon Caesar conte Corti, Clara Tschudi è stata battuta sul tempo solo dallo storico ungherese Sàndor Màrki che nel 1899 – un anno dopo l’attentato mortale di Ginevra – aveva dato alle stampe un libro dedicato all’imperatrice.

“Siamo difronte – scrive Gabriella Ziani nell’introduzione – a un instant book, un omaggio che la Tschudi fu velocissima a produrre, con un’abbondanza davvero notevole di scorrevoli ma anche scomode informazioni… Il ritratto di Sissi qui c’è a tutto tondo. Che cosa vi sia in più (qualche perdonabile fascinazione) o in meno (pensieri e azioni di drammatica ostilità e sfiducia verso l’impero, e dunque la famiglia), a chi non conosce il personaggio non importa, avrà modo di scoprirlo, e di stupirsene ancora. Per tutti gli altri, un ottimo inizio, un ottimo metro di paragone”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Elisabeth. Imperatrice d’Austria e regina d’Ungheria”

Ti potrebbe interessare…