BencoDAnnunzio

Benco-D’Annunzio Epistole d’Irredentismo e letteratura

14.50 

Autore: Silvio Benco e Gabriele D'Annunzio
A cura di Cristina Benussi e Giancarlo Lancellotti
Editore: Lint
Anno: 1998
Pagine: 128
ISBN: 9788881900572

Descrizione prodotto

Benco-D'Annunzio
Benco-D’Annunzio
Epistole d’Irredentismo e letteratura
A cura di Cristina Benussi e Giancarlo Lancellotti

Un carteggio inedito tra Silvio Benco e Gabriele D’Annunzio – 34 lettere scritte in un arco di tempo che va dal maggio 1902 al luglio 1924 – mette in luce lo stretto rapporto tra letteratura e irredentismo nella Trieste dei primi anni del Novecento.
A partire dai documenti che testimoniano il legame tra i due scrittori, vengono letti i romanzi benchiani, luogo d’incontro tra suggestioni dannunziane e ansie di confine.

Cristina Benussi è docente ordinario di Letteratura italiana contemporanea al Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Trieste. È autrice di una vasta produzione scientifica, comprendente monografie, fra l’altro, su Svevo, Michelstaedter, Saba, Calvino, Moravia, la cultura del fascismo e il neorealismo.

Giancarlo Lancellotti ha conseguito la laurea e il dottorato in Italianistica all’Università di Trieste. Si è occupato tra l’altro di temi dannunziani e di diverse figure di autori e autrici della letteratura giuliana tra Ottocento e Novecento.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Benco-D’Annunzio Epistole d’Irredentismo e letteratura”