Flashpoint Trieste. La prima battaglia della Guerra Fredda

24.00 

Autore: Christian Jennings
Editore: LEG
Anno edizione: 2017
Pagine: 303
ISBN: 9788861024328

Descrizione

Flashpoint Trieste
Flashpoint Trieste.
La prima battaglia della Guerra Fredda
di Christian Jennings

Sul finire della Seconda guerra mondiale, lo scacchiere internazionale era ancora privo di un nuovo ordine e tra le situazioni più complesse da affrontare per i vincitori del conflitto vi era senz’altro quella di Trieste. Situata al confine orientale d’Italia, la città era catturata in una morsa fra le contemporanee avanzate degli Alleati, dei russi e dei partigiani jugoslavi. Se la Germania era ormai sconfitta e il nuovo nemico per gli Alleati erano l’Unione Sovietica e il suo credo comunista, non meno importante era il ruolo della Jugoslavia di Tito, in un difficile bilanciamento tra rivendicazioni ai danni dell’Italia, ricerca di autonomia da Stalin e continue prove di forza con le forze anglo-americane nella Venezia Giulia. Il libro ripercorre questi anni cruciali e densi di drammi umani in un’ampia visione d’insieme, tenendo presente tutti i punti di vista e i protagonisti, noti o meno. Partigiani italiani e soldati dagli angoli più remoti dell’Impero Britannico, ufficiali americani e nazisti in fuga, comandanti jugoslavi e spie al soldo del miglior offerente si muovono in questo affresco efficacissimo della lotta etnica e ideologica che si stava scatenando al confine orientale italiano. Il costante riferimento alle fonti d’archivio e la prospettiva di lunga durata consentono di affrontare anche gli aspetti più controversi e dibattuti, rendendo quest’opera un importante contributo per il recupero di una memoria troppo spesso taciuta o travisata.

L’autore Christian Jennings, storico e giornalista, è stato corrispondente di guerra dai Balcani, dall’Africa e da altri Paesi. Tra le sue altre pubblicazioni “At War on The Gothic Line”.

Ti potrebbe interessare…

No comments yet.

Lascia un commento