Libreria Lovat: gli appuntamenti di giugno

libreria lovatmercoledì’ 4 giugno – ore 18:00

UMBERTO DINELLI presenta L’AMORE SCONTENTO. MADRI E FIGLI AMMALORATI (Cierre Edizioni, 2014)
Un romanzo-verita’ che si addentra nei vicoli di Napoli per raccontare le storie dei bambini problematici, “ammalorati”. Le protagoniste, Betta e Assuntina, si aventurano nel rione Sanita’, adagiato su smottamenti, necropoli e rovine, ed esplorano il mondo dei bambini disabili. Piccoli eroi del rione, ci riportano con le loro mamme alla fondazione del mondo, quando si dovevano ordinare le stagioni, i cieli e la terra.
Dialoghera’ con l’autore la psicologa ALESSANDRA SCARCIA.

UMBERTO DINELLI e’ medico psichiatra e ha insegnato Psichiatria e Igiene mentale all’Universita’ di Udine. Dirige la rivista “Problemi in psichiatria”

 

venerdì’ 6 giugno – ore 18:00

EDOARDO TRISCOLI presenta BIBLIOPOLIS. TRIESTE CITTA’ DEI LIBRI PERDUTI (MGS PRESS, 2014)

Libri antichi e misteri, librai e canaglie volteggiano attorno alla libreria Bibliopolis, orgoglio della città di Trieste per il suo insostituibile apporto culturale famoso in tutta Europa. Una città che si è sempre distinta per il suo amore per i libri fa da scenario all¹intenso processo di formazione che porterà il giovane libraio protagonista a scontrarsi con ambigui prelati, principi decaduti e mostruosi freak per trovare il senso della sua esistenza, ma soprattutto a incontrare il suo Maestro, con cui dividerà coraggio e paura, segreti e verità, pericoli e conquiste.
Il romanzo, fedele ai ritmi e ai modi del thriller, esplora il privilegiato mondo dell’antiquariato librario, dove il libro antico e i suoi adoratori sono i protagonisti assoluti. Un mondo esclusivo dove denaro e cultura, lecito e illecito s’intrecciano in un complesso groviglio in cui è impossibile distinguere il confine tra buoni e cattivi, e, in definitiva, tra bene e male.
Dialoghera’ con l’autore LUIGI URDITH.

EDOARDO TRISCOLI, classe 1956, triestino, è un libraio praticante e non risulta ancora che stia cercando di smettere. Ha cominciato alla Libreria Borsatti il 15 maggio 1975 per passare poi a Il Carso, alla Libreria Morgana, alla Libreria Tergeste, a Giulialibri, alla Svevo, alla Fenice, alla Joyce e, infine, alla Lovat. BIBLIOPOLIS è il suo primo romanzo.

 

sabato 7 giugno – ore 11:00

CARTASTRACCIA
AGNESE ERMACORA – presenta IL SASSOLINO DI NITI
Niti è un’ elefantina indiana dalla orecchie morbide morbide e la proboscide simpatica. Primo premio al concorso ³La casa della fantasia² 2014, IL SASSOLINO DI NITI è un racconto di Agnese Ermacora, dedicato ai bimbi da 3 a 5 anni. La storia, ambientata nell’India del Nord, è stata meravigliosamente illustrata da Maria Mariano, vincitrice nello stesso concorso per la sezione “illustratori”, ed è stata pubblicato a maggio 2014, dalla Fondazione Achille Marazza di Borgomanero.
Con Agnese Ermacora e il suo elefantino, saranno presenti l’illustratrice MARIA MARIANO, e lo straordinario VALENTINO PAGLIEI accompagnato dal contrabbasso Zenzero.

AGNESE ERMACORA è nata a Udine nel 1984. Dal 2009 collabora con Radio Popolare di Milano e dal 2012 è coordinatrice editoriale di Radio Magica (www.radiomagica.org). Autrice, giornalista e speaker, nel tempo libero fa il pane, confeziona saponi e dialoga con le sue gatte, Topolina e Minù.

 

lunedì’ 9 giugno – ore 18:00

SANDRO LANO e MICHELE BRUSINI presentano UALLAI ! OVVERO DOME’ ‘OSHKARPA, IL MIGRANTE A CUI ESTRAEMMO IL SAHARA DALLE ORECCHIE E ALTRE VERIDICHE STORIE INCREDIBILI DI BUONA INTEGRAZIONE (Ediciclo, 2014).

Il tema dell’immigrazione raccontato dall¹interno da due operatori di un progetto di accoglienza.
La comicità come inedita chiave di lettura del mondo dei migranti che sopravvivono alle stragi del Mediterraneo e che, invisibili, vivono nelle nostre città.
Esilarante narrazione e, al tempo stesso, impietosa denuncia del tortuoso percorso dell’accoglienza e dell’integrazione: dallo sbarco in un paese alieno alla scoperta dei mille bizzarri modi per sfruttare il mondo nuovo (ed esserne sfruttati); dallo scontro con la più kafkiana delle burocrazie alla grottesca “storia d¹amore” con la sanità occidentale.

Dialoghera’ con gli autori ROBERTA ALTIN Antropologa e ricercatrice all’Università di Udine e di Trieste, si occupa di processi migratori, di antropologia visuale e museale.

MICHELE BRUSINI Nato a Udine nel 1986, da quattro anni lavora presso la Caritas della sua città, dove si è occupato di progetti di “educazione alla mondialità” nelle scuole e dell’accoglienza dei profughi nordafricani arrivati in Italia nel 2011. Sul tema dell’accoglienza dei migranti, per la Caritas ha pubblicato un libro dal titolo “Omero è nato a Mogadiscio: storie di chi in Italia cercava l’America, e non ha trovato nemmeno l’Italia”.

SANDRO LANO Nato a Gemona del Friuli nel 1979, dopo un periodo di insegnamento nelle scuole superiori, si è dedicato al giornalismo, fino a ricoprire ad oggi il ruolo di direttore responsabile di una piccola testata dedicata all’adozione internazionale. Da tre anni lavora alla Caritas di Udine, dove si occupa di progetti di accoglienza e integrazione di richiedenti asilo politico. Vive con la moglie e i due figli in montagna, vicino a Tarvisio.

 

mercoledì’ 11 giugno – ore 19:00

EMANUELE PETTENER presenta ARANCIO (Meligrana, 2014)
Esmusséin, Islanda. Tommaso Arancio, maestro di tango, trascorre placidamente le sue serate al pub La Sardina Celibe, sorbendo grog e ascoltando la band “I Salmoni Arrabbiati”. Una notte, fuseaux gialli e una pelliccia di finto pelo, viola come un tramonto artico, entra nel locale lei, la grassona, la donna più ricca d’America. La grassona squadra Tommaso e se ne innamora pazzamente, offrendogli un lavoro nella redazione del suo giornale, il Baja Topón Post…

EMANUELE PETTENER insegna lingua e letteratura italiana alla Florida Atlantic University

 

mercoledì’ 18 giugno – ore 18:00

IRENE CAO presenta PER TUTTI GLI SBAGLI (Rizzoli, 2014)

Dopo il successo internazionale della sua trilogia, torna il cuore erotico di Irene Cao, per ricordarci che nessuno può scegliere chi desiderare.
Se c’è una cosa a cui Linda non potrà mai rinunciare, sono i suoi difetti. Ci hanno provato in tanti a cambiarla, a correggere le sue piccole imperfezioni per fare di lei la donna che volevano amare. Ma a trentatré anni, una carriera brillante da designer d¹interni e un importante catalogo di fidanzati e storie di una notte, Linda sa che essere volitiva, irascibile, pigra, golosa è la sua forza. E che quando vuole una cosa, deve prendersela senza chiedere il permesso. La capisce davvero solo Alessandro, fotoreporter e amico di sempre, uno spirito libero come lei.

Dialoghera’ con l’autrice, la giornalista AGNESE ERMACORA

IRENE CAO è nata a Pordenone nel 1979. Ha studiato Lettere Classiche a Venezia, dove ha conseguito anche un dottorato in Storia Antica. Attualmente vive in un piccolo paese del Friuli. È autrice di Io ti guardo, Io ti sento e Io ti voglio, la prima trilogia erotica italiana, che è già stata pubblicata in Brasile, Spagna, Francia, Olanda, Portogallo, Russia e Turchia ed è in corso di traduzione in Danimarca, Germania, Finlandia, Polonia. A partire dal 17 giugno la trilogia sarà pubblicata in edizione digitale sulla piattaforma Open Road negli Stati Uniti e in Canada.

Tags: ,

No comments yet.

Lascia un commento